24 luglio 2013

Sleek Palette Candy Collection Review

Stavo per comprarla online quando, proprio ieri, ho avuto la brillante e inaspettata idea di fare un colpo di telefono all'amica Sephora per sapere se la nuovissima palette di Sleek non fosse per caso sbarcata sui loro scaffali. Hai visto mai?

Detto fatto, la commessa mi risponde che è arrivata lunedì, mentre io vivevo serenamente la mia esistenza, ignara che questa palette - entrata di diritto nella mia wishlist - si trovasse a pochi passi da casa mia, e che - OMG! -  ormai è terminata... Al suono di queste tristi parole, un brivido mi percorre la schiena. La santa donna, però, capita la natura squilibrata del soggetto in questione, si reca a controllare, mentre io attendo trepidante la buona novella.

- Ce ne sono ancora!

Smentisce soddisfatta.

- Me ne metta una da parte, per favore.

Salgo in macchina e vado a prenderla. Perché aspettare fino a domani?


Il packaging - scatola bianca con rose mutanti cresciute nei cupcake - è delizioso, studiato apposta per la Candy Collection, così come i nomi degli ombretti.
Dovete sapere che uno dei miei sogni è essere pagata per dare i nomi ai prodotti di make up, gli ombretti su tutti, ovviamente!


Tornando a noi, ecco cosa ha pensato di regalarci la Sleek con questa sua ultima palette.

Nella prima fila abbiamo Strawberry Sherbet, fucsia matt, Bon bon, rosa freddo satinato, Parma Violet, viola prugna matt - più rosso che blu, Apple Sour, verde-azzurro satinato, Pear Drop, verde acido satinato, Flump, viola matt - più blu che rosso.


Nella seconda fila, invece, troviamo Liquorice, che non è il solito nero di Sleek, ma un marrone-grigio molto scuro, ideale per dare profondità all'occhio anche nei trucchi più colorati, Blue Fizzle, viola con una forte componente di blu e riflessi argentei, Aniseed, un rosa caldo satinato, Bubble Gum, ciano matt, Mint Cream, verde menta matt, Cream Soda, bianco argento satinato.


Come per ogni palette di Sleek che mi è capitata sotto mano, anche in questo caso i colori satinati sono più scriventi e più facili da lavorare rispetto agli opachi che, al contrario, risultano un po' polverosi e hanno bisogno di una certa stratificazione per dare un risultato uniforme e duraturo.

Per la prima volta, almeno stando alla mia pessima memoria, la metà degli ombretti è costituita da colori opachi; di solito ce n'erano al massimo 3 o 4. Fatemi sapere in che misura mi sbaglio.

Polverosi o no, se vi piacciono i colori accesi e non vi piace passare inosservate, catapultatevi da Sephora ad accaparrarvi questo gioiellino! Come al solito, all'irrisorio prezzo di € 9,90.

E voi, cosa ne pensate?

2 commenti:

  1. IO ho i miei agganci, l'ho presa appena arrivata!!!!! :-P
    Sempre bellissime!!!

    RispondiElimina

Adoro trovare i vostri commenti ai miei post... mi sale l'adrenalina come se mi arrivasse un messaggio dal mio amato, lo ammetto! Quindi per favore NON SPAMMATE - è patetico, ragazze!, ma state pur certe che andrò a curiosare nei vostri blog e in caso diventerò una vostra follower.

Grazie <3